Meccanica e corrente sono due elementi indissolubilmente legati fra loro

Prese di corrente rotanti

Trasmissione di corrente a rotazione infinita

Le Prese di corrente Rotanti o Collettori, sono fondamentali per la trasmissione di corrente da un punto fisso meccanico ad un punto rotante posto sopra di esso.

Immaginiamo di dover alimentare con corrente e tensione, un motore elettrico (o altri dispositivi) situato in una parte mobile del macchinario, che ruota su se stessa all'infinito. La presa di corrente rotante permette di eseguire questa operazione.
La sua funzione è di trasmettere da una morsettiera posta su uno statore ad anelli in conduttori in rame, la corrente, la quale verrà condotta attraverso delle spazzole striscianti sugli anelli (spazzole in lamella oppure grafite/rame), al rotore in movimento rotante che a sua volta avrà una morsettiera di collegamento.

Le varie tipologie di prese rotanti differiscono fra loro per particolari meccanici che le adattano in modo diverso alle diverse applicazioni. La macchine che ne fanno maggior uso sono: Autogru, Carriponte, Settore depurazione acque, Turbine Eoliche, Giostre Rotanti Industriali, Gru Edili, Gru da camion, Gru portuali, Settore macchine per Imballaggio, Imbottigliamento, Agricolo, Silos, Lavorazione Marmo.

  • La produzione standard prevede la costruzione di prese rotanti da 4 a 50 anelli.
  • Correnti che vanno da 20 a 200 A - 660 Vac.
  • Segnali a bassa tensione.
  • A giorno, protette, stagne.
  • A norme ATEX.
  • Con applicazione di sensori di posizione.

Questo sito utilizza cookie per permettere la navigazione e cookie tecnici di altri siti per analisi statistiche.
Continuando la navigazione l'utente accetta l'utilizzo dei cookie.